gen 30

[PDZ] E sono 30! Auguri Cri!

Posted by on gen 30 2012

La mia amica Cri ha fatto 30 anni e mi ha dato fiducia commissionandomi la sua torta di compleanno!
Subito non sapevo che cosa fare, ma quando ho pensato hai girasoli ho detto: sarà perfetta per lei! ;)

La base della torta è una semplice torta senza latte farcita con nutella e panna montata.

Per la pasta di zucchero marrone, volevo un bel colore deciso e avevo letto in giro (purtroppo non ho salvato il link) di usare del cacao in polvere al posto del colorante alimentare, e così ho fatto.
Esteticamente è venuta bene, ma non è altrettanto gustosa come quella normale, e in più si sgretolava parecchio, dovrò fare altri tentativi.

gen 29

Crema spalmabile nocciole e miele

Posted by on gen 29 2012

Nell’ultimo post c’era una gustosa pizza….sigh. E’ stata l’ultima pizza decente che ho mangiato. Perchè? Perchè ho scoperto di essere intollerante al lattosio e quindi dieta ferrea!! Spero sia una cosa momentanea…perchè è davvero dura.
Le cose che mi mancano di più sono i dolci: cioccolatini al latte, tiramisù, crema pasticcera….e la nutella!!
Ma per quest’ultima ho rimediato alla grande!! Grazie alla mia amica Annina ho scoperto una ricetta che non ha niente da invidiare alla tanto amata Nutella…anzi è molto meglio perchè assolutamente salutare!!!

Crema spalmabile nocciole e miele

Crema spalmabile nocciole e miele

Ecco la ricetta che ho preso qua: http://www.kucinare.it/ricetta/Crema_di_nocciole_e_miele-3335.aspx

Ingredienti:

  • 80 gr di nocciole
  • 110 gr di miele d’acacia (questa qualità è meno forte e quindi piace anche a chi non ama il miele)
  • 1 cucchiaio di cacao
  • Bacca di vaniglia (polpa)

Tostare le nocciole in forno, togliere la pellicina e macinarle molto finemente.
Aggiungere  il cacao, la vaniglia e mescolare il tutto.
Unire il miele e mescolare bene per amalgamare il tutto, se sembra troppo densa aggiungere un po’ di miele.

Con questa dose viene meno di un bicchiere della Nutella, ma la ricetta è talmente veloce che se ne può fare poco alla volta per mantenere la freschezza.

Questa si che è una colazione ricca e salutare per iniziare bene la giornata!!!! ;)

ott 31

[MDP] La Pizza.

Posted by on ott 31 2011

A chi non piace la pizza??? Ormai qua si mangia una volta alla settimana…e quasi sempre la faccio io con l’aiuto della macchina del pane, perchè la pizza fatta in casa ultimamente mi piace molto di più, sopratutto come viene a me. :P
(a pensarci ne vorrei un pezzo proprio ora! gnam!!)

_MG_6809

Ora passiamo alla ricetta!
Dopo varie prove questa è quella che mi piace di più, e l’ho presa qua.
Vi metto la mia versione.

Impasto:
300 di manitoba
200 di farina 00
1 bustina di lievito mastro fornaio
1 cucchiaino scarso di zucchero
6 cucchiai di olio di semi
280 gr di acqua tiepida
2 cucchiaini di sale
1 cucchiaio di fiocchi di patate (purea istantaneo)

Farcitura:
Pelati frullati
Mozzarella per pizza o scamorza (per evitare acquosità)
E tutto quello che volete :)

Per quanto riguarda la farina, io a volte uso qualsiasi tipo di farina abbia in casa che magari devo finire.
L’importante è usare i 300 gr di farina manitoba, gli altri 200 si possono mischiare tra la 00, 0 o anche grano duro (con quest’ultima non esagererei se no viene troppo croccante). A me è sempre venuta buona. :)

Mettere tutti gli ingredienti dell’impasto, nello stesso ordine, nella macchina del pane ed attivare il programma impasto.
Al termine del programma prendere l’impasto e sistemarlo nelle teglie.
Accendere il forno a 220° e intanto che arriva a temperatura lasciare riposare l’impasto nelle teglie.

Una volta che il forno ha raggiunto la temperatura, mettete il pomodoro sulle teglie e infornate per 7 minuti circa.
Trascorso il tempo togliete la teglia dal forno, aggiungete la mozzarella e gli altri ingredienti* e rimettete in forno (girando la teglia perchè di solito la parte in fondo al forno cuoce di più, almeno a me capita così) per altri 7 minuti circa.
In totale ci vogliono circa 15/20 minuti, poi dipende dal vostro forno, da quanto è spesso l’impasto. Regolatevi osservando il fondo che non si bruci. L’importante è che nella prima parte delle cottura mettiate solo il pomodoro se no gli altri ingrediente si seccano troppo.

* Ci sono alcuni ingredienti che non vanno cotti in forno insieme alla pizza tra i più comuni ci sono i salumi (a parte il prosciutto cotto).

Questa pizza mi piace un sacco perchè è croccante al punto giusto e non troppo gommosa.
Se la provate ditemi come vi è venuta!!

ott 31

[PDZ] Doppia festa, doppia torta!

Posted by on ott 31 2011

Qualche domenica fa abbiamo festeggiato la Cresima di mio nipote Davide, e nello stesso giorno è stato festeggiato il compleanno di un amico di famiglia. E quindi su richiesta sono arrivate ben due torte! :)
Eccole qua!

Per la torta della Cresima, non avevo voglia di fare il solito libro, la solita croce (che sinceramente mi sembra un po’ macabra)..allora girando in rete ho trovato l’idea dell’arcobaleno con la colomba e mi è piaciuta tanto. Ecco la mia versione. :)

_MG_6841ù

Invece per la torta di compleanno la richiesta era di farla a tema “Banda Bassotti”. In rete non ho trovato niente….e ho dovuto ricostruire da sola la banda con la pasta di zucchero…pensavo di non riuscirci e invece alla fine è venuta bene!

_MG_6844

Una è la torta allo yogurt senza farcitura, l’altra invece è una torta semplice semplice con farcitura di nutella e panna montata.

ott 20

Risotto in rosa

Posted by on ott 20 2011

Amo fare i risotti, perchè si possono fare con qualsiasi ingrediente che si ha in casa e poi mi vengono bene! :)
Ora vi lascerò la ricetta del mio risotto, in particolare quello fatto con il cavolo cappuccio viola che lascia un delizioso colore al risotto. :)
Purtroppo non ho le dosi esatte, perchè vado sempre ad occhio, a differenza dei dolci che bisogna essere precisi! Nel resto della cucina si può rubare un po’… ;)
Però vi posso dire alcune cose basi per fare un risotto con i fiocchi:

  1. Usare solo riso adatto per risotti (sulle scatole c’è sempre scritto a cosa è adatto ogni tipo di riso).
  2. Fare del brodo a parte e aggiungerlo poco alla volta al riso.
  3. Una volta cotto, non farlo asciugare troppo quando si fa la mantecatura* perchè si rischia di avere un risotto troppo compatto e non bello cremoso.
  4. Mantecarlo* fuori dal fuoco: aggiungere del burro e farlo sciogliere mescolando e se si vuole del grana grattuggiato.

*Mantecare: fare in modo che la pietanza diventi cremosa.

Ora passiamo al risotto di oggi.

Risotto in rosa!

Ingredienti per circa 4 persone:

  • Circa 320 gr di riso per risotti
  • Abbondante brodo vegetale sempre caldo
  • Cavolo cappuccio viola
  • Un bicchiere di vino bianco
  • Cipolla q.b.
  • Olio q.b.
  • Burro q.b.
  • Grana grattugiato q.b.

(scusate il “Quanto Basta” ma davvero non misuro mai niente quando cucino il salato)

Procedimento:

Tritate finemente il cavolo cappuccio in un mixer.
Far soffriggere la cipolla nell’olio in una bella padella dai bordi alti.
Una volta che la cipolla si è imbiondita, aggiungere il riso e farlo tostare per 1 o 2 minuti.
Aggiungere il bicchiere di vino e fare evaporare.
Aggiungere il cavolo cappuccio tritato e mescolare per qualche secondo.
Ora aggiungete 2/3 mestoli di brodo e aspettate che si asciughi un po’ per poi aggiungerne altri e mescolare di tanto in tano; continuate così fino a fine cottura.
Ricordate di non aspettare che asciughi troppo alla fine della cottura.
Spegnere il fuoco e aggiungere il burro per mantecare il tutto, e se si vuole del grana grattuggiato.
Ed ecco finito il vostro riso bello cremoso.

Anche senza dosi esatte spero di essere stata chiara nel procedimento.

Buon appetito!

set 25

[PDZ] Gazoon!!

Posted by on set 25 2011

Devo dire che questa volta ho superato me stessa!!! :) Mi avrà aiutato il fatto che la torta era per i due anni della mia marmocchia!!! :)
Chissà chi di voi conosce il cartone Gazoon? E’ bellissimo!! Se non lo conoscete rimediate! Sia per i vostri piccoli ma anche per voi adulti..troppo simpatico! :)

Torniamo a noi…per il secondo compleanno ho deciso di fare la torta dedicata a questo cartone. Ci ho messo parecchio tempo ma ne è valsa la pena…a parte quando vedevo che distruggevano tutto per papparsi la torta!! :P

GAZOON

GAZOONGAZOON

Vi siete chiesti perchè il serpente l’ho fatto così? Perchè spesso nel cartone viene gonfiato come un pallone!! :D :D

Vi lascio il link alla ricetta della torta e a quella della pasta di zucchero.

set 25

Torta senza…latte

Posted by on set 25 2011

La mia cara amica Sve mi ha dato questa buonissima ricetta: un torta buona e semplice senza l’uso del latte. Ottima per gli intolleranti come me!! Io vi riporto la mia versione.

TORTA SENZA LATTE:

– 250g di farina
– 130g di olio di semi
– 130g di acqua
– 200g di zucchero
– 3 uova
– 1 bustina di lievito
– Scorza grattugiata di un limone
– Estratto di una bacca di vaniglia
– Un pizzico di sale

Con un frustino elettrico amalgamate tutti gli ingredienti lasciando per ultimi la scorza del limone, la vaniglia e il pizzico di sale.
Infornate a 170 gradi per circa 40 min… la prova dello stecchino non mente mai!
Io ho notato che la torta non viene altissima, quindi vi consiglio di usare uno stampo non troppo grosso oppure di raddoppiare le dosi.

GAZOON

Ottima da farcire e decorare con la pasta di zucchero!

Un esempio di farcia? Nutella e panna montata!
Però fate attenzione ad amalgamare poca Nutella alla volta insieme a poca panna montata, se no, dato le consistenze diverse dei composti, rischiate un pasticcio!
mmm…che bontà!

set 13

[PDZ] Pasta di zucchero (ricetta base)

Posted by on set 13 2011

A volte ritornano!
Eccomi qua dopo una lunga assenza. Oggi volevo scrivervi la ricetta per la pasta di zucchero.
Cos’è? E’ una pasta da modellare commestibile fatta appunto di zucchero. Serve per decorare dolci.
Non è difficile da fare, magari le prime volte può sembrare che si faccia solo casino…ma basta provare poche volte che si prende subito la mano. E’ velocissima da fare. Ecco la ricetta che uso io, l’ho presa qua.

450 g di zucchero a velo
30 ml (o 30 gr è lo stesso) di acqua
5 g di gelatina in fogli
50 g di miele di acacia

Versare lo zucchero a velo nel robot da cucina e far girare le lame per qualche secondo per togliere i grumi.

_MG_6668

Ammollare la gelatina nell’acqua.
Sciogliere a bagno maria il miele e poi aggiungere la gelatina ammorbidita con tutta l’acqua.

_MG_6635

Portate il tutto allo stato liquido liquido senza farlo bollire (occorrono pochi secondi).
Versare il liquido dentro il robot da cucina, dove già ci sarà lo zucchero a velo.
Lavorate (sempre nel robot) fin quando il composto diventa una palla.
Toglierlo dal robot e lavorarlo ancora un po’ con le mani.
Ecco il risultato.

_MG_6646

Ed ecco un esempio di torta fatta con la pasta di zucchero.

_MG_6557

Qua ne trovate altre due.

Al prossimo post vi parlo dei coloranti alimentari.

mar 27

Polenta di Stelle!

Posted by on mar 27 2011

Il classico modo per utilizzare la polenta avanzata è riscaldarla sulla piastra.
L’altra sera mi è venuta questa idea…tagliare la polenta (ricompattata con le mani) con un taglia-biscotti a forma di stella !!
A me è piaciuta un sacco come idea, sopratutto per i bimbi!
Su alcune fette ho messo del formaggio fuso…che bontà!! :)

_MG_5537

_MG_5539

dic 12

[PDZ] Torta nascita + Compleanno

Posted by on dic 12 2010

Ho deciso di pubblicare anche le mie creazione di MMF o PDZ, anche se le foto non sono un granchè, ma mi sembra giusto lodare il mio lavoro! :D

Questa è la torta che ho fatto per festeggiare l’arrivo della mia nipotina Matilde e il compleanno della mamma Giada. ;)
E’ una torta a due piani, la parte sotto è torta alla yogurt e la parte sopra torta al cioccolato.
Non è venuta benissimo la decorazione, ma le scarpette direi proprio di sì e quindi ho deciso di pubblicare questa foto.

Questa invece è per festeggiare una mia cara amica e indovinate come si chiama? :D
La base della torta è sempre quella allo yogurt con un piccolo strato di farcitura alla nutella.
Bella vero!? :D

Appena riesco posto le ricette base per fare le decorazioni.

« Newer Entries - Older Entries »